user_mobilelogo

 

CeRDEM - Mostre

 mostra BARI 2016

Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Puglia e della Basilicata (Bari, palazzo Sagges)

 

mostra cultura ebraica scritta tra basilicata e puglia

 Venosa, Museo Archeologico Nazionale

Sezione Ebraica 

 link:

Jewish Heritage Europe

 menzione al Premio Letterario Basilicata 

video:

intervista Cesare Colafemmina (14/07/2010, teleMajg)

"Break in Libreria" di Enzo Quarto (Rai 3 Puglia)

il video di "Sorgente di Vita" (Rai 2) 

Newsletter

iscriviti alla newsletter

 loc cinema isr 2016 webA Bari, 2/6 maggio 2016, si terrà la rassegna “Sguardi sul cinema israeliano dagli anni Ottanta ai nostri giorni”, a cura di Marta Teitelbaum (Ass. Kaleidoscopio), promossa dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, nell’ambito del Seminario in “Lingua e Cultura Ebraica” condotto da Mariapina Mascolo nell’Università degli Studi di Bari, Dipartimento LELIA (via Garruba, 6, Aula C; 42 ore, 6 CFU) e in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica della Puglia e della Basilicata. download

 

Bari, 2-6 maggio 2016

Università degli Studi di Bari “A. Moro” - Dipartimento LELIA (2, 3, 5 e 6 maggio)

Soprintendenza Archivistica della Puglia e della Basilicata (4 maggio)

“Sguardi sul cinema israeliano dagli Anni Ottanta ai nostri giorni”

A Bari, da lunedì 2 a venerdì 6 maggio 2016, è in programma la rassegna “Sguardi sul cinema israeliano dagli anni Ottanta ai nostri giorni”, a cura di Marta Teitelbaum (Associazione Kaleidoscopio), promossa dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale.

La rassegna si svolge nell’ambito del Seminario in “Lingua e Cultura Ebraica” condotto da Mariapina Mascolo nell’Università degli Studi di Bari, Dipartimento LELIA (via Garruba, 6, Aula C; 42 ore, 6 CFU) e in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica della Puglia e della Basilicata.

Oltre al Lettorato in ebraico con Marta Teitelbaum, la rassegna prevede come relatori: Bernardo Kelz (Amicizia Italia-Israele - Bari), Asher Sala (Bezalel Academy of Arts, Gerusalemme), Marisa Romano (Università degli Studi di Bari “A. Moro”) lunedì 2 e martedì 3 maggio (Dip. LELIA). Nel contesto della cinematografia israeliana, saranno affrontati i temi: l’immagine della donna, la Shoah, il cinema yiddish.

Dopo l’incontro alla Soprintendenza Archivistica (Strada Sagges, 3, Bari Vecchia) di mercoledì 4 maggio, giovedì 5 si ritorna al Dipartimento LELIA con una giornata dedicata agli Archivi per l’Ebraismo, alla ricerca e ai progetti in corso tra Università di Bari, Soprintendenza Archivistica e CeRDEM, con interventi di: Antonio Uricchio (Magnifico Rettore), Davide Canfora (Direttore Dipartimento LELIA), Francesco Mastroberti (Delegato del Rettore per l’Organizzazione dei Servizi Archivistici), Silvio Custode Fioriello (Dipartimento Disum); conclusioni di Maria C. Nardella (Soprintendente Archivistico Puglia e Basilicata) e Mariapina Mascolo (Università degli Studi di Bari - Ephe, Paris Sorbonne). Chiusura della rassegna il 6 maggio al Dip. LELIA.

L’iniziativa, realizzata dall’Associazione Kaleidoscopio in collaborazione con il CeRDEM - Centro di Ricerche e Documentazione sull'Ebraismo nel Mediterraneo "C. Colafemmina" e il Presidio del Libro Musiche & Arti, è patrocinata da: Ufficio Culturale Ambasciata di Israele - Roma e Associazione di Amicizia Italia Israele - Bari.

Ingresso su prenotazione per i non frequentanti dei Corsi di Laurea L11 - L12.

Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli in italiano. Per prenotarsi, scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“Sguardi sul cinema israeliano dagli anni Ottanta ai nostri giorni”, 2-6 maggio 2016, Dipartimento LELIA Università degli Studi di Bari “A. Moro” - Soprintendenza Archivistica della Puglia e della Basilicata.

Info: www.uniba.it | www.sapuglia.it | www.presidi.org |www.cerdem.com

Facebook: CeRDEM Cesare Colafemmina

 

programma

Lunedì 2 maggio 2016 - Dipartimento LELIA

Una storia di Israele attraverso il suo cinema

15.30 Bernardo Kelz (Amicizia Italia-Israele - Bari)

Asher Sala (Bezalel Academy of Arts, Gerusalemme)

Introduzione al cinema israeliano

16,45 Film: Meahorei Ha-SoragimDietro le sbarre”, Uri Barbash, 1984,107’

Il film si svolge in un carcere israeliano e racconta le tensioni tra i detenuti arabi ed ebrei. Vincitore del premio della critica al Festival del Cinema di Venezia del 1984, fu nominato agli Oscar come miglior film straniero.

18.30 Marta Teitelbaum (Kaleidoscopio),Lettorato di Ebraico

 

Martedì 3 maggio - Dipartimento LELIA

L’immagine della donna nel cinema israeliano

15.30 Marisa Romano (Università degli Studi di Bari “A. Moro”)

Asher Sala (Bezalel Academy of Arts, Gerusalemme)

Film: Ve-Lakakhta Lekha Isha “Prendere moglie”, Ronit e Shlomi Elkabetz, 2004, 97’

Premio del pubblico e premio Isvema al Festival di Venezia, il film narra la storia di Vivian, una parrucchiera di origine marocchina, una madre eternamente in lotta per dare un’esistenza dignitosa alla propria famiglia.

18.30 Marta Teitelbaum (Kaleidoscopio), Lettorato di Ebraico

 

Mercoledì 4 maggio 

La Shoah nel cinema israeliano

14.30, Soprintendenza Archivistica della Puglia e della Basilicata

Bari vecchia, Palazzo Sagges, strada Sagges, 3

Asher Sala (Bezalel Academy of Arts, Gerusalemme)

Film: Hufshat Ha-Kaitz “My Father, my Lord”, David Volach, 2007, 80’

Il regista David Volach racconta la vita di una comunità ortodossa di Gerusalemme attraverso i rapporti all’interno di una famiglia.

Interventi: Maria C. Nardella (Soprintendente Archivistico Puglia e Basilicata), Marta Teitelbaum (Kaleidoscopio)

Mariapina Mascolo (Università degli Studi di Bari - Ephe, Paris Sorbonne), L’ex Giudecca di Bari

 

Giovedì 5 maggio - Dipartimento LELIA

Gli archivi per l’ebraismo

14.30 Marta Teitelbaum (Kaleidoscopio),Lettorato di Ebraico

16.00 interventi:

Antonio Uricchio (Rettore Università degli Studi di Bari “A. Moro”)

Davide Canfora (Direttore Dipartimento LELIA)

Francesco Mastroberti (Delegato del Rettore per l’Organizzazione dei Servizi Archivistici),Il progetto D_Israeli e l’Archivio Generale di Ateneo dell’Università di Bari “A. Moro”

Silvio Custode Fioriello (Dipartimento Disum), D_Israeli

Maria C. Nardella (Soprintendente Archivistico Puglia e Basilicata)

Mariapina Mascolo (Università degli Studi di Bari - Ephe, Paris Sorbonne), “Gli archivi per l’ebraismo in Puglia”

Film: ‘Earat Shulaim “Footnote”, Joseph Cedar, 2011, 103’

Eliezer e Uriel Schkolnik, padre e figlio, insegnanti di studi talmudici all’Università, un luogo prestigioso e nello stesso tempo spietato. La notizia che il genitore sarà insignito di un importante riconoscimento aggrava l’aspro confronto. Candidato all’Oscar come miglior film straniero.  

 

Venerdì 6 maggio  - Dipartimento LELIA

13.30 Marta Teitelbaum (Kaleidoscopio),Lettorato di Ebraico

15.30: Marisa Romano (Università degli Studi di Bari “A. Moro”) “Il cinema yiddish”

Conclusioni: Mariapina Mascolo (Università degli Studi di Bari - Ephe, Paris Sorbonne)